L‘Agenzia internazionale dell’Energia (IEA) ha pubblicato ” World Energy Outlook 2018″ dove descrive le tendenze energetiche globali e il possibile impatto che avranno sull’offerta e la domanda, sulle emissioni di carbonio, sull’inquinamento atmosferico e sull’accesso all’energia. Ma soprattutto mette in guardia l’umanità sulla necessità di spingere sulle tecnologie pulite per non perdere la lotta climatica. “Non abbiamo spazio per costruire nulla che emetta emissioni di CO2”, spiega Fatih Birol, direttore esecutivo del gruppo al Guardian, sottolineando come il mondo abbia speso il 95% del budget di carbonio a sua disposizione, ossia la quantità massima di gas serra emettibile.

Visita il sito di IEA